I SOCIALISTI ALLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2017

Il PSI veronese ha presentato i propri Candidati al Direttivo di Federazione del 5 maggio scorso. In campo per i valori socialisti a San Martino Buon Albergo ci sarà Umberto Toffalini, candidato Sindaco per la lista unitaria di Sinistra (PSI –PD). La sua storia, la credibilità e la passione con cui ha portato avanti le ragioni del riformismo nella comunità sanmartinese lo hanno fatto scegliere da tutta la sinistra come il candidato ideale per vincere nelle elezioni comunali del giugno 2017.

Per la città di Verona sono stati proposti due candidati che rappresentano il presente ed il futuro dei socialisti veronesi: Antonio Roccioletti e Giacomo Piva.

Antonio è da sempre socialista, ed ha una grande esperienza amministrativa. E’ stato Consigliere Comunale, Presidente di Circoscrizione ed è attivo in molteplici associazioni di volontariato e di sport. Nella battaglia decisiva per il cambiamento nel Comune di Verona è presente nella Lista ‘Salemi Sindaco’ come rappresentante ufficiale del PSI veronese.

Giacomo Piva è un giovane studente universitario di Verona con la passione della Politica. Ha già un ruolo importante nella Fe-derazione Giovanile PSI del Veneto ed ha accettato di rappresentare la componente ideale socialista nella lista civica ‘Eppur si muove’ collegata al Sindaco Salemi.

A tutti i nostri candidati un abbraccio ed un augurio da tutti i socialisti veronesi.

 
CONFERENZA STAMPA DEI SOCIALISTI E DEI RADICALI SULLA MODIFICA DELLA LEGGE ELETTORALE

Da www.partitosocialista.it

" Ieri abbiamo incontrato il presidente della Commissione Affari Costituzionali Mazziotti e non abbiamo cambiato opinione sulla legge elettorale. 'Andiamo al voto per darci governi che devono avere le caratteristiche della stabilità e per garantire la governabilità.

' In un sistema tripolare l'ideale è avere un sistema  maggioritario che estenda il premio alla coalizione e non alla lista '. Lo ha affermato  Riccardo Nencini, segretario del Psi, in una conferenza stampa a Montecitorio insieme a Pia Locatelli, capogruppo Psi alla Camera,  Vincenzo Iacovissi, membro della segreteria del Psi, Enrico Buemi, capogruppo del Psi al Senato e Riccardo Magi, segretario dei radicali Italiani.

' Si dice che una proposta simile non avrebbe i  numeri ' ha aggiunto Nencini. ' Non è vero. Questa proposta alla Camera avrebbe una maggioranza solida perchè  i numeri ci sono, mentre al Senato non ci sarebbe una maggioranza alternativa che  si potrebbe opporrebbe. Ad oggi questa è la proposta che avrebbe la meglio ' ha affermato.

Questi i criteri contenuti nella proposta di modifica della legge elettorale: meccanismo elettorale di tipo maggioritario a turno unico, da applicare in collegi uninominali pari al 90% dei seggi della Camera e del Senato da assegnare in ambito nazionale; previsione di un “premio di governabilità” pari al 10% dei seggi da attribuire alla coalizione che abbia conquistato il maggior numero di seggi nei collegi uninominali; elezione alla carica di deputato o senatore, in primo luogo, dei candidati vincenti nei singoli collegi uninominali, e, in secondo luogo, dei “migliori perdenti” compresi nella lista o coalizione che abbia ottenuto il premio di governabilità; rendere omogenei i meccanismi elettorali nei due rami del Parlamento.

In sintesi queste le tesi presentate da Nencini nella conferenza stampa congiunta PSI e Radicali sulla riforma della Legge Elettorale che si è tenuta nella sala stampa della Camera mercoledì 10 maggio e riportate sul sito del PSI nei giorni in cui le forze politiche di maggioranza e di opposizione stanno cercando un difficile accordo condiviso.

 
Roberto Buttura         " Codici e ticket, ecco chi paga "

Il compagno Roberto Buttura, veronese e assessore socialista alla Sanità nella Regione Veneto negli anni '90, invia una lettera al Direttore del quotidiano L'Arena, pubblicata mercoledì 12 aprile, in cui evidenzia la prassi ormai assodata nei Pronti Soccorsi della nostra regione di considerare la quasi totalità gli interenti codici bianchi e assoggettati quindi al pagamento del ticket.

Dice Buttura " La Signora Michela Varalta, nella lettera pubblicata il 1° aprile, lamenta giustamente l’incomprensibile e salato ticket pagato per la prestazione fornita dal Pronto soccorso a suo marito.

In realtà, ormai è da alcuni anni che il ticket attraverso il meccanismo del codice bianco è diventato un taglieggiamento indiscriminato nei confronti dei cittadini.

Secondo la normativa nazionale e la procedura applicata dalla Regione Veneto il cittadino dovrebbe essere medico di se stesso, valutando prima di andare al Pronto Soccorso se la sofferenza di cui è afflitto possa considerarsi da codice bianco, verde, giallo rosso.

Toffalini candidato sindaco per il centrosinistra a San Martino B.A.

Umberto Toffalini, segretario della federazione PSI veronese, ha ufficializzato la sua candidatura a sindaco a San Martino Buon Albergo per il centrosinistra con la lista civica " Siamo San Martino " dando appuntamento a simpatizzanti e amici presso l'antica corte rurale Casa Pozza. Di seguito l'articolo pubblicato sul quotidiano "L'Arena" in data 11 aprile a firma di Vittorio Zambaldo.

" Umberto Toffalini, 58 anni, segretario provinciale del Partito socialista italiano, impegnato nel Servizio vendite di Agsm sul mercato libero, ha scelto Casa Pozza, davanti al portone dell’antica corte rurale del lascito Forti, oggi di proprietà del Comune di Verona, per un aperitivo che ufficializza la sua candidatura a sindaco di San Martino Buon Albergo con la lista civica Sìamo San Martino, sostenuta dal centrosinistra e dal Partito Democratico.

« Ho dato appuntamento qui agli amici perché è uno dei luoghi che meglio si identifica con i nostri valori di riqualificazione delle zone degradate. Lo stesso spirito ci porterà a frequentare anche capannoni dismessi dell’area industriale » ...

  Tribunale del Malato; nasce la delegazione che unisce tre paesi

Interessante articolo pubblicato sul quotidiano "L'Arena" lo scorso 14 aprile sulla costituzione della nuova delegazione dell'Unione Destra Adige del Tribunale per i Diritti del Malato e dell'Anziano, le cui attività saranno coordinate dal compagno socialista Bruno Tarocco.

Dice L'Arena " Coordinare tra loro tutti i volontari e,allo stesso tempo,incrementare i servizi a favore delle fasce più deboli della popolazione nei centri di San Pietro di Morubio, Isola Rizza e Roverchiara.

Sono questi alcuni degli obiettivi per cui si è costituita la nuova delegazione dell'Unione Destra Adige del Tribunale del Malato e dell'Anziano, sodalizio che ha sede ad Oppeano.

Per questo motivo, alla presentazione del progetto, che si è tenuta nel municipio morubiano, erano presenti, oltre ai volontari, anche Bruno Tarocco, presidente del tribunale del Malato oppeanese, e Flavio Magarini, responsabile regionale di Cittadinanza Attiva.

Con la creazione del nuovo distaccamento verranno serviti in maniera omogenea i 9 mila abitanti dei tre paesi aderenti.

Mauro Del Bue "Ascoltando Claudio"

Tutti i socialisti riconoscono in Mauro Del Bue doti di onestà intellettuale e di profondo amore per i principi di eguaglianza e di equità, principi cardine e valori irrinunciabili del nostro partito. E' un socialista fin dalla giovinezza, quando nel 1973 era segretario della giovanile socialista di Reggio Emilia, per essere poi segretario della federazione di quella città.

Fondatore nel '92 della componente di Rinnovamento con Claudio Martelli,  rimane da allora sempre un attento osservatore del pensiero politico dell'ex vicesegretario PSI. Non sorprende quindi leggere nell'edizione on line dell'Avanti un interessantissimo articolo di Del Bue sui trentacinque anni dalla conferenza di Rimini e, ovviamente, su Claudio Martelli, che in quella conferenza teorizzava i meriti e i bisogni nella società di quel periodo. Riportiamo di seguito il testo dell'articolo.

" Il mio vecchio amico Claudio Martelli celebra i 35 anni della conferenza di Rimini. Celebrando ovviamente se stesso e la sua teoria dei meriti e dei bisogni. Porta in giro quella felice intuizione come un simulacro da mostrare a chi lo invita.

Roba di prima, roba di razza, signori. Già a Milano, alle Stelline, su iniziativa dell’on. Tommaso Nannicini ....

Cerca nel sito

Destina il tuo 2 X 1000 al
Partito Socialista Italiano

La nostra storia
            Videointerviste a socialisti veronesi
   
 

 
Social